C'è un lago dell'amazzonia

di Luis Alberto Ostaiza

A maggio del 2024, Starlink ha comunicato di avere più di 3 milioni di utenti sparsi nei circa 100 Paesi in cui il servizio è disponibile.

L’arrivo di internet tramite Starlink, in soli 9 mesi, ha modificato il modo di vivere della tribù dei Marubo. Le conseguenze sono molto interessanti perché mostrano come una popolazione, che viveva isolata dal mondo, ora si trovi in difficoltà a gestire le implicazioni di una connessione illimitata con l’esterno. Una delle persone più anziane della tribù ci dice che per loro è un mondo sconosciuto; tra gli aspetti positivi ci sono la comunicazione con i propri cari lontani, la possibilità di raccontare la loro storia e la capacità di chiedere aiuto in caso di emergenza.

La tribù dei Marubo vive nella Riserva Indigena del Vale do Javari in Amazzonia, parlando la lingua Marubo e mantenendo tradizioni ancestrali. Praticano agricoltura di sussistenza, caccia e pesca, affrontando sfide come il disboscamento e le malattie esterne. La loro profonda connessione con la foresta amazzonica è essenziale per la loro identità culturale e spirituale.

I Marubo rappresentano un esempio della diversità culturale e della ricchezza etnografica dell’Amazzonia, e la loro storia e cultura sono fondamentali per comprendere le dinamiche delle popolazioni indigene di questa regione.

Secondo una persona anziana del villaggio, possiamo anche riscontrare aspetti molto negativi come la pigrizia, la dipendenza dai social media e l’accesso facile a materiale pornografico. Per loro, questo significa imparare le abitudini dei bianchi.

sentiero con una macchina in Amazzonia

le conseguenze d’internet possono probabilmente portare alla fine della tribù Marubo perché i ragazzi saranno più influenzati dal mondo esterno e la conseguenza di questi fatti che quelle aree di terreno le abbandoneranno nei peggiori dei casi. Viviamo in un mondo pieno di pubblicità che alla fine essa vince e influenza le persone, il modo per cambiare un’intero popolo e facendolo trasformare attraverso l’informazione che entra nella loro testa. Questa tribù vedrà la vita delle altre persone, penseranno che vivono meglio e rifiuteranno le loro abitudini.

La pigrizia è collegata al fatto che questa tribù si sente più soddisfatta guardando la vita altrui invece di vivere la loro vita, questo problema lo possiamo incontrare su molte persone nel mondo.

Loading

Di Alberto Ostaiza

Sono un ragazzo visionario, Membro di Hubzine Italia e Attivamente. Su Hubzine Italia cerco di offrire un punto di vista originale e indipendente su quello che penso. Il mio obiettivo è che le persone in futuro possano godere la libertà di vivere e usare le loro menti creative, perché non c'è cosa più bella di usare il nostro cervello.